Convegno 2008

 
 

 

  CONVEGNO AEFFE
 IL PROFESSIONISTA SANITARIO TRA RESPONSABILITA’ E COLPA PROFESSIONALE
 
ENJOY EVOLUTION, NOW
 OBIETTIVITARGET - STRUTTURA DEL CORSO
 
Riconosciuti 05 crediti formativi ECM per TUTTE le Professioni 
Il convegno “IL PROFESSIONISTA SANITARIO TRA RESPONSABILITA’ E COLPA PROFESSIONALE” ha l’obiettivo di analizzare il fenomeno del rischio e dell’errore connessi all’esercizio delle professioni sanitarie. Il “risk management” (cioè la “gestione del rischio”) è un “tema bollente” del panorama sanitario internazionale.
Gli errori sono frutto di una combinazione di fattori che riguardano struttura, professionista e processo; di conseguenza, l’approccio “punitivo” non solo è dannoso, ma è anche inutile ai fini della prevenzione.
Prevenire significa garantire la sicurezza ed evitare danni alle persone coinvolte nel processo di cura, ma anche migliorare la pratica clinica; a questo scopo, è fondamentale analizzare gli errori per acquisire informazioni utili.
Già nel 2003 il Ministero della Salute si è dimostrato sensibile a questo tema, pubblicando “Risk management in sanità. Il problema degli errori”, in cui si affermava che “… Il risk management, perché sia efficace, deve interessare tutte le aree in cui l’errore si può manifestare durante il processo clinico assistenziale: solo una gestione integrata del rischio può portare a cambiamenti
nella pratica clinica”. Non a caso, le “keywords” che contraddistinguono il convegno sono, appunto, “integrazione” e
“multidisciplinarietà”. Un confronto sullo “stato dell’arte” nella formazione universitaria dei diversi professionisti aprirà i lavori. A seguire, l’analisi della figura del “risk manager” introdurrà il delicato tema dell’errore nell’esercizio professionale. I temi affrontati durante la sessione pomeridiana faranno luce sulla difficile questione della “colpa professionale” e dell’iter processuale cui viene sottoposto il professionista in caso di contenzioso. Di particolare interesse la sessione dedicata ai rapporti tra medicina legale ed esercizio professionale
 A chiusura dei lavori, una tavola rotonda, presieduta da un Magistrato, avrà il compito di fare il punto della situazione.

RELAZIONI DISPONIBILI

SUSI dott. Beniamino   – Il Risck Management nella formazione del medico

BURLA Paola – Il Risck Management nella formazione del Fisioterapista

TAGLIANI Mirella -  Il Risck Management nella formazione dell’ostetrica

FOSSATI Pierpaolo – Il Risck Management nella formazione del TSRM

BIFULCO dott. Franco – Il ruolo del Risck Manager nelle ASL

FALLI Francesco – La malpractice assistenziale